“Tutta un’altra vita”, Enrico Brignano il tassinaro che svolta stasera in tv

Condividi articolo tramite:

“Ah Loré, com”è che non mi sono mai comprato ”no smoking? – E ”ndo cazzo ce devi annà tu, cò lo smoking?”. Scende dal taxi e risale sul taxi. Non è un indaffarato uomo d’affari e la sua leggerissima ventiquattrore. Lui è Gianni (Enrico Brignano), al volante della sua multipla, chiama tutti dottore, e ha il peso delle valigie da carico e scarico sulle vertebre. “Tutta un’altra vita”, stasera in tv il taxi farà una corsa alle “Maldive“.

Un tassinaro tutto gratta e vinci, e schedine per svoltare. La routine influenza il suo linguaggio: “Ce l’avete li sordi?” – “No, papà” – “Meglio, così nun li perdete“. Fin quando, un giorno per caso, sul sedile posteriore della vettura, trova un paio di chiavi dimenticate di una faraonica villa da mille e una notte. Con l’azzardo non fa retromarcia: va lui con le chiavi in mano, e si trasforma in un miliardario in vacanza. Tra auto di lusso, piscine e feste esclusive. A Gianni non mancherà neppure l’amore. “Ma ndo stai?, neanche la voce della moglie al telefono lo riporterà indietro.

Leggi Anche |  Come verificare se il televisore è compatibile con DVB-T2 e HD: quando serve il decoder

Tutta un’altra vita e chiavi in mano

Quest’anno il solito bagno alla pensione, con Lorella la moglie (Paola Minaccioni), che si tuffa incoraggiata da “E buttate“, avrà un non so che di esotico e rigenerante. La sua dimora è all’Eur, con vista Basilica dei Santi Pietro e Paolo. Oramai stretta la casa alla Garbatella senza ascensore. In stile hollywoodiano è la cucina che lo aspetta, dove un prosciutto sul tagliere, lo ispirerà a dire: “Si sente il mare..” E abbandona il solito itinerario con tutte le buche di via delle Terme di Caracalla, per transitare su una Lamborghini, in nome del motto di Gianni: “I Sogni te li devi andare a pijà, sennò rimangono sogni..”. “Tutta un’altra vita” è del 2019, diretto da Alessandro Pondi, e stasera in tv su RAI uno. Il film è stato girato a Roma soprattutto nella zona EUR e sulle spiagge di Tarquinia e Civitavecchia.

Leggi Anche |  Jennifer Lawrence è incinta!

Non c’è nulla dell’Alberto Sordi e del suo Zara 87: non è un pittoresco amarcord dell’unico, autentico, tassinaro metropolitano. Qui Enrico Brignano gioca con il tormentone: “Sto a scherzà!”; non è il “my name iś..” del poliglotta Albertone. La sigla del film è “Vita in vacanza” dello Stato Sociale, dove ‘la vecchia che balla’ non si vede, ed è sostituita dalla giunonica Ilaria Spada in Lola. Erano le chiavi dei desideri per Gianni: con la corsa che deve riprendere, il tassametro che dovrà continuare a girare, e tutto è nel mazzo.

Federica De Candia per MMI e Metropolitan Cinema. Seguici

Leggi Anche |  Bill Murray svela (per errore) il titolo del nuovo film di Wes Anderson

Adv

Fonte e diritti articolo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook GRAZIE!.

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Piattaforma di Google News
Facebook

Condividi articolo tramite: