«Tutte le crisi finiscono. Il mercato ripartirà come sempre»- Corriere.it

La crisi energetica? Pap avrebbe detto che un’occasione per accelerare il progresso. Perch la vera risorsa non il gas, ma l’intelletto umano, che trova le soluzioni. L’ottimismo, ha ricordato Massimo Doris, era uno dei pregi di Ennio Doris, fondatore di Mediolanum scomparso a 81 anni il 24 novembre 2021, commemorato ieri con la sorella Sara (membro del board) e la mamma Lina al convegno Un nuovo modo di essere banca all’universit Cattolica di Milano, introdotto dai saluti del rettore Franco Anelli, del presidente di Banca Mediolanum Giovanni Pirovano e del presidente ASSBB Nazzareno Gregori. Tra i tanti goal della sua carriera, uno spicca su tutti: il rimborso ai clienti, pagato dai due azionisti di maggioranza (lui e Silvio Berlusconi), delle polizze con sottostante Lehman Brothers, fallita a settembre 2008. La crisi energetica? Pap avrebbe detto che un’occasione per innovare. Perch la vera risorsa non il gas, ma l’intelletto umano, che trova le soluzioni.

L’ottimismo di Ennio Doris

L’ottimismo, ha ricordato Massimo Doris, era uno dei pregi di Ennio Doris, fondatore di Mediolanum scomparso a 81 anni il 24 novembre 2021, commemorato ieri con la sorella Sara e la mamma Lina al convegno Un nuovo modo di essere banca all’universit Cattolica di Milano. Tra i tanti goal della sua carriera — come hanno riconosciuto anche le testimonianze dei banchieri presenti (il presidente dell’Abi Antonio Patuelli, il ceo di Mediobanca Alberto Nagel, il ceo di Banco Bpm Giuseppe Castagna, l’ex ceo di Ubi Victor Massiah, il ceo di Algebris Davide Serra, l’ex ministro dell’Economia e vice chairman di Morgan Stanley Europa Domenico Siniscalco, il presidente di Lazard Italia Flavio Valeri e l’ex vice direttore della Vigilanza di Bankitalia Bruno Bianchi) — uno spicca su tutti: il rimborso ai clienti, pagato dai due azionisti di maggioranza (lui e Silvio Berlusconi), delle polizze con sottostante Lehman Brothers, fallita a settembre 2008. Tutte le crisi finiscono, disse (anzi: url) davanti alla rete vendita riunita nella convention il 9 marzo 2009, nel giorno peggiore per le Borse mondiali. Il mercato ripartir, come sempre successo. Io non ho paura.

Leggi anche:  Ex cavaliere di Uomini e Donne si scaglia contro Ida e Gemma: “Ingiudicabili”

Il tributo del figlio

Ringrazio l’Universit Cattolica, quello di oggi un bellissimo appuntamento – ha detto Massimo Doris, oggi a capo di Banca Mediolanum – un tributo a mio padre Ennio che davvero ha tracciato la strada di un nuovo modo di fare banca. Nel 1997 ha inventato una banca nativa senza sportelli, un’eresia per l’epoca, qualcosa di inimmaginabile e il tempo gli ha dato ragione. Soprattutto ha invertito le regole del gioco, ferme da secoli, pensando ad una banca che, grazie alla tecnologia e ai consulenti finanziari, entrasse nelle case dei clienti. Ma soprattutto mio pap Ennio ha lasciato una grande lezione di vita, un patrimonio valoriale che ha permeato la nostra famiglia e tutti i nostri collaboratori di Banca Mediolanum, nessuno escluso. Mio padre stato un innovatore illuminato, un precursore, una guida per tutti noi. Ci ha insegnato il valore dell’altruismo, a guardare con ottimismo al domani, al non perdersi nelle difficolt e tramutarle immediatamente in opportunit. Oggi, a un anno da quel triste 24 novembre, dico grazie pap Ennio per i valori che ci hai trasmesso e il miglior modo per celebrarlo aver cura della sua opera e seguire una delle sue massime – lascia il mondo un po’ meglio di come l’hai trovato. Io e mia sorella Sara, uniti, continueremo a dare forza al suo progetto.

Leggi anche:  Dove vedere l’ATP Dubai 2022 in TV e in streaming

Il ricordo dei banchieri

Il lascito di Doris non solo bancario, ma anche morale, spirituale e metodologico – ha detto Patuelli – io lo andavo a trovare nella sede di Mediolanum nella brughiera fuori Milano, parlavamo di banche con orizzonti ampi, di regole europee e nazionali. Non nascondeva le origini venete e l’attaccamento alla terra d’origine dove tornava tutti i fine settimana. Ci siamo conosciuti nel ‘96 per la quotazione di Banca Mediolanum – ricorda Nagel – da allora abbiamo cominciato a frequentarci. Non si pu differenziare Mediolanum dalla famiglia Doris, la forza della societ data dalla famiglia, la cultura aziendale e il senso di appartenenza sono difficili da trovare altrove, si pu dire che la cultura aziendale fortissima il vero asset della banca. Anni dopo andai da lui per proporgli di fare una banca privata, fu l’inizio del nostro sodalizio con la nascita di Banca Esperia. In seguito Mediolanum entr in Mediobanca, averlo in cda era come avere un calciatore che fa sempre gol. Doris ci diede poi consigli quando lanciammo Chebanca, ci disse di fare un grande progetto. Mediolanum stata l’azienda che ha cambiato in Italia il paradigma di come fare banca – ha affermato Castagna – Doris ha portato fuori la banca, ci ha messo la faccia, si messo in gioco testimoniando il progetto con il cliente al centro. stata una persona che ha avuto un grande impatto sulla mia vita – ricorda Davide Serra – da giovane analista seguii la quotazione di Mediolanum, aveva un grande carisma e magnetizzava tutti con suo sorriso. I valori che riuscito a dare come uomo, come imprenditore e come leader si sono diffusi a macchia d’olio e continuano ad avere un impatto.

Leggi anche:  You, Joe e Theo sono fratellastri? La teoria di un fan

Fonte e diritti articolo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook!

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Facebook

Google News