Tutte le regole per riapertura di palestre e piscine dal CTS, bozza nuovo DPCM


Ci siamo quasi: la riapertura di palestre e piscine potrebbe davvero essere ad un passo con il prossimo nuovo DPCM varato dal quasi certo Governo Draghi sulla base di quanto appena stabilito dal CTS (Comitato Tecnico Scientifico). Amatori del fitness su larga scala e degli sport acquatici potrebbero tornare finalmente in attività dopo mesi di fermo.

Il nuovo documento del CTS si fonda su due regole generali che prevedono poi particolari indicazioni sulla base delle zone gialle o arancioni di riferimento. Ad ogni modo, si parla di lezioni individuali per le palestre e di 10 metri quadri di spazio in piscina per ogni sportivo in acqua.

Zona rossa e zone arancione

Meglio precisare che in zona rossa non potrà esserci alcuna riapertura di palestre e piscine, in nessun caso. Nelle zone arancioni, oltre alle lezioni individuali già citate, saranno previste le attività sportive dilettantistiche ma sempre non di squadra, gli allenamenti per le attività sportive di contatto e gli sport di squadra anche se questi ultimi andranno sempre svolti in forma individuale. Ancora, la danza e le attività sportive ripartiranno ma solo per la fascia scolare. Per la piscina resta valido il discorso dell’allenamento individuale con 10 metri quadrati dedicati al singolo nuotatore.

Leggi anche:  Lo scherzo di Fedez a Vittoria finisce nelle lacrime: "Sono un padre orribile"

Zona gialla

La riapertura di palestre e piscine in zona gialla godrà di permessi aggiuntivi rispetto a quanto già previsto in zona arancione. Saranno in effetti consentiti anche gli allenamenti di squadra per gli sport di contatto per le squadre dillettantistiche ma con distanza minima tra sportivi di 2 metri.

Docce e mascherine

Nonostante la riapertura di palestre e piscine sarà sempre vietata la possibilità di usufruire delle docce negli spogliatoi. Tutto il materiale personale andrà sempre riposto in borse personali ed è pure consigliato l’utilizzo di tappetini propri (altrimenti questi vanno igienizzati di continuo).

Per quanto riguarda le mascherine, queste dovranno sempre essere indossate da allenatori e operatori. Al contrario gli sportivi dovranno pure mantenerle prima e dopo l’allenamento e durante le pause e toglierle solo nel momento specifico dell’attività fisica.

Leggi anche:  Livio Cori parla della rottura con la Tatangelo: ecco perché si sono lasciati

Quando arriverà il nuovo DPCM per la riapertura di palestre e piscine

Come già detto, la formazione del Governo Draghii sembra ormai scontata con la probabile fiducia e giuramento entro questa settimana. Un nuovo DPCM potrebbe partire già la prossima settimana, ovvero dal 15 febbraio ma un riavvio delle attività sportive con tutte le regole su esposte (come da segnalazione del CTS) potrebbero non mancare entro il prossimo 5 marzo.

Fonte e diritti articolo

Sei il proprietario di questo articolo e vuoi che venga rimosso? Contattaci sulla nostra Pagina Facebook.

Notizie h24 è un portale gratuito di notizie in tempo reale, nel sito puoi trovare tutte le notizie più importanti del giorno. Gran parte delle notizie pubblicate tramite un processo automatico sono prelevate da giornali online e siti verificati. Lo scopo di Notizie H24 è quello di avere una raccolta unica di tutte le notizie più importanti del giorno, così da poter dare più informazioni possibili al lettore in modo semplice. Le pubblicità presenti nel portale ci permettono di mantenere attivo il servizio.

Leggi anche:  L'11 giugno Inghilterra-Italia: diretta TV e streaming Nations League

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Piattaforma di Google News
Facebook