un miliardo di perdite, 131 euro a passeggero- Corriere.it

Le sei compagnie aeree italiane hanno chiuso l’anno passato con un rosso complessivo di quasi un miliardo di euro, arrivando cos a perdere per ogni passeggero imbarcato 131 euro. quanto emerge dall’analisi che il Corriere della Sera ha effettuato sui bilanci ufficiali e sui documenti depositati nei tribunali. Di questi sei vettori — che nel 2021 hanno trasportato poco pi di un viaggiatore su dieci in Italia — ne sono rimasti operativi tre, a conferma di quanto sia complicato gestire un’aviolinea in un Paese come il nostro sempre pi dominato dalle low cost straniere.

Le criticit

Va ricordato che il 2021 stato un periodo impattato dall’emergenza sanitaria e dalle restrizioni. Cos come va aggiunto che anche l’anno in cui Alitalia (e la sua divisione regional CityLiner) hanno lasciato il posto a Ita Airways. Senza dimenticare che diverse compagnie italiane hanno ricevuto per il 2020 aiuti economici dallo Stato italiano come indennizzo per il Covid e lo stop ai voli ma che sono stati erogati e inseriti nei conti dell’anno successivo. Nonostante questo la perdita media per passeggero dei vettori italiani otto volte superiore alla media mondiale fornita dalla Iata, la principale associazione delle compagnie aeree.

Leggi anche:  Detto Fatto | Ricetta rosette di cotechino di Beniamino Baleotti

Il peso delle italiane

Complessivamente nel 2021 le sei aviolinee italiane hanno trasportato 7,2 milioni di persone, circa un ottavo dei volumi complessivi nel nostro Paese. La maggior parte ha viaggiato a bordo di Alitalia tra il 1 gennaio e il 14 ottobre (circa 5 milioni), poi con Ita Airways (1,3 milioni) che subentrata a met ottobre alla storica compagnia di bandiera. Seguono, con un quasi testa a testa, Air Dolomiti, societ italiana del gruppo Lufthansa (453 mila) e Neos, del gruppo Alpitour (435 mila). Poi compaiono Ego Airways (36 mila) e Blue Panorama con poco meno di 19 mila fino a fine ottobre, poi ha smesso di volare.

I ricavi passeggeri

Sul fronte di ricavi dai passeggeri, Alitalia ha chiuso con 545 milioni di euro, Neos con 236 milioni, quindi Air Dolomiti (circa 106 milioni), Ita Airways (poco meno di 88 milioni) ed Ego Airways (circa 4,6 milioni). I cinque vettori hanno ricavato 936 milioni nel 2021. Non noto il dato di Blue Panorama che non ha depositato il bilancio del 2021 e che stato venduto nel 2022 a un fondo americano. L’ultimo dato del vettore, su questa voce, risale al 2019 (pre Covid) quando aveva chiuso con circa 300 milioni.

Leggi anche:  La moneta con la donna che vale una fortuna: 20 mila euro se la trovi
Le perdite nette

I documenti consegnati al tribunale mostrano che nei dieci mesi in cui ha volato l’anno scorso Blue Panorama ha registrato 45 milioni di euro di perdite. Che rapportati ai passeggeri trasportati portano il rosso netto al dato record di 2.417 euro per viaggiatore. Meno sballati i valori delle altre compagnie, tutti comunque negativi: Ego Airways ha perso quasi 350 euro a cliente, Alitalia circa 145 euro, Ita Airways 112, Neos 39. Si salva Air Dolomiti con appena 1 euro perso per viaggiatore. Anche se, leggendo nel dettaglio il bilancio, si scopre che a ridurre la passivit anche il contributo di Lufthansa per oltre 44 milioni di euro. Al netto di questa voce la perdita sarebbe di quasi 99 euro a cliente.

Il confronto

Il rosso complessivo dei sei vettori battenti bandiera italiana ammonta cos a 943 milioni di euro, cio 131 euro per cliente imbarcato. Per avere un’idea basti pensare che secondo la Iata l’intero settore del trasporto aereo ha chiuso il 2021 con un rosso di 35,6 miliardi di euro (42,1 miliardi di dollari), cio una media di 16,3 euro di perdita per ciascuno dei 2,19 miliardi di passeggeri che hanno preso un volo.

Leggi anche:  É sempre mezzogiorno | Ricetta bavarese al panpepato di Zia Cri

Fonte e diritti articolo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook!

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Facebook

Google News