Un omaggio da tutta Roma, ci mancherai

Condividi articolo tramite:


Un murale raffigurante Gigi Proietti, morto all’età di ottant’anni in una clinica romana il 2 novembre scorso. È stato inaugurato al Tufello, grazie alla Regione Lazio ad Ater Roma e all’As Roma. Dedicato al grande artista romano recentemente scomparso, è stato svelato nel primo pomeriggio di oggi, mercoledì 11 novembre, realizzato proprio in uno dei quartieri di Roma più cari all’attore e dove ha vissuto parte della sua vita. L’opera, dell’artista Lucamaleonte, è stata dipinta sulla parete di un palazzo Ater al civico di via Tonale, poco distante dal luogo esatto in cui abitava l’attore. “Oggi qui a rendere omaggio a Proietti c’è tutta la città – ha detto il direttore di Ater Roma Andrea Napoletano – in questo quartiere faremo tre milioni di investimenti, le gare partiranno tra una decina di giorni, grazie a fondi regionali”.

Leggi Anche |  Eitan Biran rapito, indagato il nonno. "Ha violato anche le leggi svizzere"

Gigi Proietti indossa i colori della Roma

Il murale di Lucamaleonte raffigura Gigi Proietti sorridente, con lo sguardo rivolto verso i passanti che ammirano l’opera. L’attore veste i colori della Roma. “Abbiamo voluto fare una cosa diversa come Regione Lazio e siamo contenti di aver raccolto la disponibilità della As Roma per portare immagine di Gigi Proietti nel quartiere per farlo rimanere nel tempo – ha commentato entusiasta dell’iniziativa l’assessore regionale alle Politiche abitative Massimiliano Valeriani – riqualificazione in un quartiere straordinario come quello del Tufello. “Siamo felici di aver reso omaggio a uno dei nostri tifosi più illustri e a uno dei quartieri più romanisti della nostra citta – ha spiegato l’amministratore delegato dell’As Roma Guido Fienga – Proietti è una di quelle poche persone che ognuno di noi sente quasi come un parente, che ha avuto un rapporto simbiotico con la città e con la nostra squadra”.

Leggi Anche |  sistema al collasso siamo solo all'inizio

Il legame tra Gigi Proietti e il Tufello

Il Tufello è uno dei luoghi del cuore di Roma di Gigi Proietti, dove ha trascorso gli anni dell’adolescenza all’interno di una casa popolare. Ed è proprio in questa parte della perferia romana che il grande artista di teatro, cinema e tv, ha maturato il suo interesse e amore per il dialetto. “Al Tufello c’era gente che veniva da ogni parte. Non posso dire che si parlasse romanesco; ma si romanizzava qualsiasi cosa, dai testi delle canzoni ai termini stranieri – ha detto Proietti in un’intervista rilasciata diversi anni fa a La Repubblica – Ecco, credo che una città che ha sempre offerto, sebbene non istituzionalizzata, una possibilità di convivenza, non potesse non avere un dialetto facile, alla portata di tutti. Il romano è bello anche perché, alla fine, uno se l’aggiusta come je pare. E le periferie, da questo punto di vista, sono sempre il primo laboratorio del cambiamento”.

Leggi Anche |  Grande Fratello VIP 2021: dove vedere la puntata in diretta tv e streaming



Fonte e diritti di questo articolo
Sei il proprietario di questo articolo e vuoi che venga rimosso? Contattaci sulla nostra Pagina Facebook.

Notizie h24 è un portale gratuito di notizie in tempo reale, lo scopo del sito è quello di raccogliere tutte le notizie più importanti presenti nel web da tutte le fonti e attestate giornalistiche attendibili e verificate, così da poter dare all’utente più informazioni possibili in modo semplice. Notizie h24 si diffida dalle false notizie, qui vengono pubblicate solamente notizie verificate. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell’informazione indicata al termine di ogni notizia.

Vuoi rimanere sempre aggiornato in tempo reale su ogni notizia pubblicata da Notizie H24? puoi trovarci sulla piattaforma ufficiale di Google News!

Condividi articolo tramite: