Una mostra su Francesco Guccini a Bologna: quando e dove visitare l’esposizione Non So Che Viso Avesse

Un omaggio, quello al centro della mostra su Francesco Guccini, che è già nel nome dell’esposizione: Non So Che Viso Avesse è infatti la prima frase che troviamo nella bellissima canzone La Locomotiva, un brano che non è soltanto una delle pubblicazioni più famose del cantautore modenese, ma anche un pezzo di storia della cultura e della letteratura italiane.

La mostra su Francesco Guccini: quando e dove vederla

Non So Che Viso Avesse, questo il titolo scelto per la mostra su Francesco Guccini, ospita 80 opere d’arte firmate da altrettanti artisti di tutto il mondo.

L’esposizione è stata allestita presso l’Assemblea Legislativa della Regione Emilia-Romagna di viale Aldo Moro 50 ed è stata inaugurata ieri, martedì 5 luglio, alle ore 11. Durante l’inaugurazione era presente anche lo stesso Francesco Guccini che si è divertito a osservare le opere che lo ritraggono in tanti stili diversi.

Leggi anche:  Problemi con il numero verde Green Pass il 13 agosto, mail richiesta assistenza

La mostra sarà visitabile da martedì 5 luglio a venerdì 26 agosto dalle 9 alle 18, con ingresso gratuito. Non So Che Viso Avesse: Francesco Guccini ritratto da 80 caricaturisti internazionali è stata organizzata da Gianandrea Bianchi di World Humor Awards, Guido De Maria (regista, autore televisivo e vignettista) e Leonardo Cannistrà, terzo classificato di World Humor la cui opera è esposta nella mostra.

Il commento di Guccini

Guccini, visibilmente emozionato per la mostra a lui dedicata, è stato ascoltato da Il Resto Del Carlino al quale ha dichiarato il suo amore per la città di Bologna.

Oggi Francesco Guccini vive a Pavana, nel Pistoiese, ma ricorda che nel capoluogo emiliano ha trascorso 40 anni della sua vita. “Sono stati i tempi più belli e più divertenti”, ricorda il cantautore mentre descrive la sua vita a Bologna: “Una città meravigliosa, che ricordo con grande affetto e nostalgia probabilmente”.

Ancora, il cantautore dichiara:

“A Bologna ho passato 40 anni di vita, di amicizie, di canzoni, ma non quelle dei miei dischi, le canzoni cantate con gli amici in vari posti, nelle osterie, tante sere con chitarre e un po’ di vino, le ragazze”.

Continua a leggere su optimagazine.com

Leggi anche:  Chi sarà il primo a scrivere “liberiamo i fratelli Bianchi”?

Fonte e diritti articolo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook GRAZIE!.

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Leggi anche:  Maurizio De Giovanni all'ospedale per un infarto: come sta lo scrittore di Mina Settembre

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Facebook