Vaiolo delle scimmie: la bufala sulla previsione dei Simpson

Sbaglia chi pensa che i Simpson abbiano predetto la patologia del vaiolo delle scimmie, né tanto meno che avessero anticipato l’invasione dell’Ucraina. Le scena sopra riprodotte sono entrambe state ricavate dall’assemblaggio di diversi episodi, che nulla hanno a che fare gli uni con gli altri.

In particolare, Abraham Simpson, nonno di Bart, Lisa e Maggie, ha effettivamente in mano un fucile, come in tanti altri dei suoi flashback bellici. L’episodio in questione è ‘Nonno Simpsons e il Tesoro Maledetto‘: inutile dirvi che la bandiera ucraina è stata applicata dopo. Putin, con indosso una maglietta posticcia, è stato editato dall’episodio 600: in originale, l’attuale presidente della Federazione Russa, chiedeva di prendere parte alle elezioni degli Stati Uniti per votare a favore del suo candidato preferito, cercando di mascherarsi con una maglia da tifoso e nascondendo goffamente il proprio accento russo. Homer che imbraccia una bandiera dell’Ucraina, in realtà, sta imbracciando una bandiera degli USA nell’episodio ‘Il Bob Italiano‘ per protestare contro la politica dei bagagli (era stato costretto a volare in Italia per recuperare un’auto da corsa).

Leggi anche:  Tutto sul concerto di Colapesce e Dimartino a Taormina: data e biglietti in prevendita

Quella del vaiolo delle scimmie, allo stesso modo, non può considerarsi una predizione dei Simpson: la scimmia, di nome Mojo, arriva dall’episodio ‘Girly Edition‘ e viene assegnata impropriamente ad Homer come aiuto per persone non autosufficienti, il quale aveva dichiarato servisse per il padre malato. Mojo, purtroppo, viene contagiato dalla pigrizia e dai vizi di Homer, diventando, a propria volta, obeso e alcolizzato. Le vescicole che ricoprono la figura di Homer, invece, proviene dall’episodio ‘Milhouse Of Sand And Fog‘, in cui il protagonista, non vaccinato contro la varicella, si rende conto che Maggie, la sua figlia minore, ha contratto la malattia ed interpreta a modo suo il consiglio datogli da Ned Flanders, organizzando un ‘Varicella Party’, invitando a casa i genitori di Springfield con i propri figli, affinché i piccoli potessero contrarre la malattia, e finendo col contagiarsi lui stesso (chiara la critica mossa contro i novax).

Leggi anche:  Il Teatro Trianon Viviani dedica una serata al Nero a Metà con il concerto “Pino Daniele Opera”, venerdì 18 marzo, alle 21

Continua a leggere su optimagazine.com

Fonte e diritti articolo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook GRAZIE!.

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Leggi anche:  Storia di una multa, di Roberto Angelini e di cazzi sulle fiancate delle auto

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Facebook