Vasco per la legalizzazione della cannabis insieme a Naike Rivelli e Ornella Muti: l’appello

Il sostegno di Vasco per la legalizzazione della cannabis arriva dopo l’appello di Naike Rivelli. La figlia di Ornella Muti, insieme alla madre, si è recata a Novoli, in Salento, per visitare il Salento Hemp Shop, in cui si coltiva la canapa legale. Naike ha lanciato la campagna di sensibilizzazione qualche giorno fa mostrandosi senza veli tra le foglie di marijuana e ha annunciato che è in corso un progetto, l’associazione Ornella Muti Hemp Club, con la mission di divulgare l’importanza e l’efficacia, ma soprattutto l’ecosostenibilità della cannabis legale.

Vasco per la legalizzazione della cannabis

Nel suo annuncio Naike Rivelli ha chiesto la partecipazione di altri personaggi famosi a sostegno dell’associazione nascente:

“Siamo in Salento con la mamma a lottare per la legalizzazione della cannabis. Negli Stati Uniti la Marijuana è super legale e quotata in borsa. Esistono centri medici che si chiamano Healing Centers dove i malati di ogni genere hanno la possibilità di avere prescrizione mediche legali da medici specializzati nelle cure con la cannabis medica. Anche in Italia esiste il Cannabis Medical Center dove tutto ciò è possibile. Ma l’informazione latita. Io e la mamma abbiamo sposato questa causa e stiamo qui in Salento per aprire l’associazione Ornella Muti Hemp Club. Siamo venute a metterci il cuore l’anima e la faccia nella speranza che altri personaggi del mondo dei “vip” si facciano avanti senza paura! Non c’è nulla di più valoroso che sostenere chi ha bisogno”.

L’appello è stato raccolto da Vasco Rossi che ha condiviso una foto che ritrae Ornella Muti e Naike Rivelli tra le piante di marijuana e ha aggiunto: “Progetto inter… essante. Più che belle, e brave”. Nella didascalia, inoltre, ha riportato il testo dell’appello pubblicato da Naike un paio di giorni fa sul suo profilo social.

L’attivismo di Vasco Rossi

Non è la prima volta in cui il Blasco aderisce a iniziative con l’intento di sensibilizzare sulla legalizzazione della cannabis. Già nel 2016 aveva partecipato alla campagna Legalizziamo! indetta dai Radicali Italiani e dall’associazione Coscioni insieme ad Ascanio Celestini, Almamegretta e tanti altri.

Nel 2012 il rocker di Zocca era entrato in polemica con Giovanni Serpelloni, capo del Dipartimento delle Politiche Antidroga (DPA) per aver espresso un parere positivo sulla legalizzazione delle droghe. Serpelloni aveva dissentito sostenendo che la legalizzazione avrebbe facilitato il consumo degli stupefacenti e Vasco, firmandosi come Komandante del Dipartimento Antiproibizionista per le Politiche Sociali Antidroga, aveva ricordato i tanti innocenti in carcere trattati come criminali autentici.

L’impegno di Vasco per la legalizzazione della cannabis è dunque una delle costanti del Blasco attivista, oltre a quelle del rocker di Zocca idolo delle folle.

Fonte e diritti articolo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook GRAZIE!.

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Piattaforma di Google News
Facebook