Verissimo, il drammatico racconto di Valentina Pitzalis


Ospite di Silvia Toffanin a Verissimo, Valentina Pitzalis, oggi 37enne, ha raccontato il dramma vissuto nel 2011.

Ospite di Silvia Toffanin a Verissimo, Valentina Pitzalis, oggi 37enne, ha raccontato il dramma vissuto nel 2011, quando a Bacu Abis ha rischiato di essere una vittima di femminicidio. Ecco le sue dichiarazioni.

Le dichiarazioni di Valentina Pitzalis

La cosa più difficile è stato perdere l’autosufficienza, mi hanno amputato la mano sinistra.

I medici mi hanno salvato la mano destra. Ho subito una violenza inaudita dalla persona che credevo di amare. Avevo uno spirito indipendente, ero andata via dalla Sardegna per lavorare. A 27 ho avuto la vita stravolta”.

Leggi Anche:  Coronavirus, trovati anticorpi specifici in pazienti mai stati infettati

Ha proseguito: “Ho subito per anni violenza psicologica, senza riconoscere i campanelli d’allarme. Manuel mi ha isolato dai miei cari, non potevo parlare al cellulare, aveva una gelosia patologica.

Metteva mobili fuori alla porta, così se di notte mi svegliavo e mi alzavo avrebbe sentito. Ha iniziato a usare psicofarmaci, sostanze, si è scollegato dalla realtà. Nonostante tutto, io gli volevo bene e lo aiutavo. Una sera mi chiama, io lo avevo lasciato ed ero già tornata a casa da un anno. Mi attira lì, mi getta del liquido infiammabile addosso e mi dà fuoco. Non ho mai perso i sensi, speravo di morire perché faceva troppo male.

Leggi Anche:  Il Covid assedia il Nord e si sposta in provincia. Milano e Napoli meglio di Como e Caserta

Ho bruciato per venti minuti. Battevo i piedi per attirare i vicini e hanno chiamato i soccorsi. I danni erano tanto profondi, i polmoni pieni di fumo”.

Per poi aggiungere: “Ho avuto la fortuna di sopravvivere. Ma mi hanno fatto sentire in colpa per non essermi chiusa in casa a piangere, invece ho scritto un libro. Lui è morto, ha pagato con la sua stessa vita quello che ha fatto. La sua famiglia mi ha accusato di induzione al suicidio, cercando di farmi apparire come carnefice.

Hanno detto che avevo appiccato io l’incendio in cui io ho bruciato, ma il caso è stato archiviato perché era chiaro. Non ho più il naso, le orecchie, ma il sorriso non me lo toglieranno mai. Io pratico la felicità“.

Leggi Anche:  sistema al collasso siamo solo all'inizio



Fonte e diritti di questo articolo
Sei il proprietario di questo articolo e vuoi che venga rimosso? Contattaci sulla nostra Pagina Facebook.

Notizie h24 è un portale gratuito di notizie in tempo reale, nel sito puoi trovare tutte le notizie più importanti del giorno. Gran parte delle notizie pubblicate tramite un processo automatico sono prelevate da giornali online e siti verificati. Lo scopo di Notizie H24 è quello di avere una raccolta unica di tutte le notizie più importanti del giorno, così da poter dare più informazioni possibili al lettore in modo semplice. Le pubblicità presenti nel portale ci permettono di mantenere attivo il servizio.

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Piattaforma di Google News
Facebook