Vittorio Brumotti a Verissimo – Dal bullismo alle inchieste con Striscia


vittorio brumotti verissimo

Vittorio Brumotti è ormai uno dei volti storici di Striscia la Notizia. Non è raro vederlo in giro per l’Italia con la sua amata bicicletta, impegnato nell’insegnare agli altri alcune norme di comportamento civico.

La vita di Vittorio Brumotti però non è stata semplice. Specialmente negli anni dell’adolescenza, quando si è ritrovato spesso a dover combattere contro i bulli. A Verissimo, racconta di un episodio in particolare, in cui è rimasto incastrato fra le portiere di un autobus ed è stato trascinato per diversi metri.

Vittorio Brumotti a Verissimo – Il legame speciale con i genitori

Vittorio Brumotti si racconta a cuore aperto a Verissimo, concentrandosi anche su quegli anni in cui ha vissuto da vicino il bullismo. Anche se oggi è apprezzato e ammirato da molti, il campione di bike ha subito diverse angherie da parte di molti coetanei. Un’esperienza che tuttavia gli è servita anche da adulto: anche adesso c’è qualcuno che lo prende a calci, a pugni e lui ha imparato a reagire a tutto con un’alzata di spalle.

Al suo fianco ci sono sempre stati i genitori, persone molto alla mano che non hanno mai spesso di amarlo. Da bravo ligure, racconta Vittorio, non ha mai voluto che loro gli facessero dei regali. Poi però si è innamorato di una bicicletta che all’epoca costava tantissimo e ha osato, arrivando a chiedere alla coppia di fargli quel regalo. Così è iniziata la sua avventura su due ruote.

“Come fai a chiamare mamma una ragazza di 17 anni più grande di me […]. Se andiamo in giro, pensano tutti che mia madre sia la mia fidanzata”, racconta. Il legame fra Vittorio e i suoi genitori è forte: una vera e propria banda, lo hanno sempre supportato in tutte le sue peripezie. “Sempre stato uno sciallo stare con loro, perchè hanno fatto sì che non mi venisse pesante confrontarmi con i miei coetanei”, ha aggiunto.

Durante la giovinezza, Vittorio lavorava in fabbrica e la sera si allenava. Un momento duro di cui però ha dei bellissimi ricordi, un periodo ricchi di premi. A 26 la vittoria nel primo mondiale, armato di quella bicicletta da cui ancora oggi non si separa mai. “Ogni giorno mi dicono sempre tante belle cose”, dice ancora riguardo ai genitori, “non abbiamo mai avuto dei momenti di tensione”.

Le sue inchieste per il sociale

Negli ultimi anni, Vittorio Brumotti si è concentrato sulla lotta contro lo spaccio. Grazie alle telecamere di Striscia la Notizia, è riuscito a realizzare diverse inchieste che ha condiviso in tv. “Abbiamo affrontato il tema della Camorra, della Sacra Corona Unita”, sottolinea, “alla base di tutto c’erano famiglie in trappola che non sapevano più come venirne fuori. Avevano bisogno di un aiuto straordinario, che spaccasse la linea”.

Tutto sempre con la sua bici, pronto a filmare tutto con le telecamere. Di botte ne ha prese parecchie ed è finito in ospedale diverse volte. “Sono un atleta che mette a disposizione il suo essere atleta, saltellando con la bici in questi rioni in cui nessuno può mettere piedi”, aggiunge, “per un attimo ci siamo sbeffeggiati del boss”.

Fonte e diritti di questo articolo
Sei il proprietario di questo articolo e vuoi che venga rimosso? Contattaci sulla nostra Pagina Facebook.

Notizie h24 è un portale gratuito di notizie in tempo reale, nel sito puoi trovare tutte le notizie più importanti del giorno. Gran parte delle notizie pubblicate tramite un processo automatico sono prelevate da giornali online e siti verificati. Lo scopo di Notizie H24 è quello di avere una raccolta unica di tutte le notizie più importanti del giorno, così da poter dare più informazioni possibili al lettore in modo semplice. Le pubblicità presenti nel portale ci permettono di mantenere attivo il servizio.

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Piattaforma di Google News
Facebook

Enable referrer and click cookie to search for pro webber