Notizie H24

Scopri tutti gli aggiornamenti e le notizie del giorno in tempo reale!

World of Warcraft Shadowlands: SSD tra i requisiti minimi

Condividi Tramite:


Blizzard ha annunciato la data di rilascio della nuova espansione di WoW, Shadowlands, insieme ai requisiti hardware. Fra i quali sorprende la richiesta dell’SSD sia per quanto riguarda i requisiti minimi che per quelli raccomandati. La necessit di fare lo streaming di ampie mappe di gioco rende l’SSD uno strumento molto utile nello scenario videoludico moderno: la sua presenza sulle console di nuova generazione, poi, lo ha sdoganato definitivamente anche in ambito gaming.

Blizzard ha apportato significative migliorie al motore grafico di World of Warcraft gi con la precedente espansione, Battle for Azeroth, quando c’ stata la transizione verso le DirectX 12. Questo equivale a un migliore supporto al multi-threading e maggiori prestazioni di gioco. Inoltre, in futuro i giocatori di WoW potrebbero beneficiare di effetti visivi e tecnologie di ultima generazione come Ray Tracing e Variable Rate Shading.

World of Warcraft Shadowlands

Da Battle for Azeroth a Shadowlands c’ un incremento riguardo le richieste hardware, sia per quanto riguarda la CPU che la GPU, oltre che l’SSD come detto. Ecco qui un confronto fra i requisiti hardware delle due espansioni.

World of Warcraft Battle for Azeroth Shadowlands
Requisiti minimi
Processore Intel Core i5-760
o
AMD FX-8100
Intel i5-3450
o
AMD FX-8300
Video Nvidia Geforce GT 560 2GB
o
AMD Radeon HD 7850 2GB
o
Intel HD Graphics 530 (45W)
Nvidia Geforce GTX 760 2GB
o
AMD Radeon RX 560 2GB
o
Intel UHD Graphics 630 (45W TDP)*
*(richiede il supporto driver del produttore)
Memoria 4GB RAM 4GB (8GB con scheda video integrata)
Storage 70GB 7200 RPM HDD 100GB SSD
Requisiti raccomandati
Processore Intel i7-4770
o
AMD FX-8300
Intel i7-6700K
o
Ryzen 7 2700X
Video Nvidia Geforce GTX 960
o
AMD Radeon R9 280
Nvidia GTX 1080
o
AMD Radeon RX Vega 64
Memoria 8GB RAM 8GB RAM
Storage 70GB SSD 100GB SSD

World of Warcraft Shadowlands, l’ottava espansione del popolare MMORPG, uscir il 27 ottobre. Oltre alla nuova ambientazione del regno dei morti, l’espansione offrir nuovi contenuti, tra cui una serie di nuove dinamiche di gioco legate alle Congreghe, la Torre dei Dannati, una prigione ispirata a giochi roguelike in cui affrontare le prove del Carceriere, un nuovo sistema di progressione dei livelli, la nuova armata dei Cavalieri della Morte composta da eroi di Azeroth resuscitati e nuove opzioni di personalizzazione dei nostri avatar.

I giocatori potranno allearsi a una delle quattro Congreghe delle Terretetre, ognuna con la propria storia, funzioni di gioco e un vasto arsenale di poteri unici che conferir a chi si dedicher alla sua causa. Si tratta di Kyrian del Bastione, Venthyr di Revendreth, Necrosignori di Maldraxxus e Silfi della Notte di Selvarden.

Prima dell’uscita dell’espansione, Azeroth inizier a mostrare gli effetti delle azioni di Sylvanas durante uno speciale evento di pre-lancio in gioco a tempo limitato, Morte Incombente, che vedr i giocatori impegnati nelle distese ghiacciate della Corona di Ghiaccio, dove il velo tra i mondi stato squarciato e il risveglio dei non morti del Flagello preannuncia l’arrivo di forze ancora pi sinistre.

L’evento Morte Incombente fa parte dell’aggiornamento pre-espansione che prepara il gioco all’uscita di Shadowlands e include: un nuovo sistema di progressione che consente ai giocatori di raggiungere il nuovo livello massimo pre-Shadowlands di 50, un’avventura introduttiva per i novizi di World of Warcraft ambientata sull’Isola dell’Esilio, diversi aggiornamenti a classi e abilit in preparazione dell’espansione e altro ancora.

L’espansione si pu adesso pre-acquistare sul sito di World of Warcraft nelle edizioni: Shadowlands Base Edition (39,99 , solo digitale), Shadowlands Heroic Edition (54,99 , solo digitale), Shadowlands Epic Edition (74,99 , solo digitale) e Shadowlands Collector’s Edition (prezzo suggerito 119,99 , solo fisica).

Potrebbe interessarti anche...