Categorie
Tecnologia

Xiaomi promette smartphone con fotocamera sotto al display: in arrivo il prossimo anno

Condividi Tramite:


Se c’ un elemento che ha fortemente condizionato, nel bene e nel male, l’aspetto estetico degli smartphone specialmente negli ultimi anni, lo possiamo senza dubbio ritrovare nelle fotocamere frontali. Con il progressivo ampliamento degli schermi e, di converso, l’assottigliamento di bordi e cornici diventato via via pi difficile inserire un obiettivo di una fotocamera, pur piccolo, in maniera tale che non interferisca con il display.

Apple sdogan la famosa e famigerata “notch” con iPhone X e da allora svariate soluzioni da parte di tutti i produttori si sono viste, pi o meno goffe ma comunque difficilmente eleganti. In generale l’approccio sempre stato quello di “ritagliare” una parte del display, grande o piccola che sia, per incastonarvi la fotocamera frontale. Dallo scorso anno per Xiaomi si fatta capofila di un nuovo modo di affrontare il problema “affogando” la fotocamera sotto il display, sebbene ancora non siano arrivati sul mercato esempi concreti di questo concetto.

E’ di questi giorni per l’annuncio da parte della stessa Xiaomi dell’arrivo della “terza generazione” di fotocamera sotto il display che viene mostrata in un video promozionale. Trattandosi, per l’appunto, di materiale promozionale bene considerare quanto si vede con la giusta cautela, ma non si pu non notare come la fotocamera sembri essere davvero invisibile dalla maggior parte delle angolazioni in cui si osserva il telefono che viene mostrato nel video.

Per poter arrivare a questo risultato Xiaomi ha mantenuto la piena risoluzione del display, andando per ad usare pixel pi piccoli nell’area al di sopra della fotocamera, aumentando quindi il dot pitch (la distanza che separa i subpixel dello stesso colore). E’ proprio attraverso questo microscopico spazio tra i pixel che la fotocamera pu “vedere” oltre il display”.

Si tratta di una soluzione indubbiamente innovativa e curiosa, che inevitabilmente innesca la domanda: “Ok, ma la qualit delle foto e dei video?”. Ebbene, a questa domanda non ancora possibile dare una risposta: con le informazioni attualmente disponibili non dato sapere fino a che punto sia necessario scendere a patti. Possiamo per immaginare che la presenza di pixel davanti all’obiettivo della fotocamera possa in qualche modo condizionare la qualit degli scatti e delle riprese.

Il principio di nascondere elementi ottici al di sotto del display non nuovo: molti dei sensori di impronte digitali invisibili all’occhio sono realizzati proprio in questo modo, ma la risoluzione necessaria a leggere correttamente un’impronta digitale ben inferiore rispetto a quella che servirebbe per scattare selfie e fotografie di elevata qualit.

Xiaomi comunque ambiziosa e afferma di voler portare questa tecnologia sul mercato di massa nel corso del prossimo anno. L’annuncio di Xiaomi inoltre una risposta a ZTE, che con Axon 20 5G in arrivo la prossima settimana ha voluto appropriarsi del primato di “primo smartphone con fotocamera sotto al display”.


Potrebbe interessarti anche...