Zara vende le attività in Russia, accordo tra Inditex e il gruppo arabo Daher- Corriere.it

Il gruppo spagnolo Inditex, proprietario della catena di abbigliamento Zara, ha annunciato di aver raggiunto un accordo preliminare per vendere il proprio business in Russia. L’acquirente Daher, un gruppo che — come riporta la nota diffusa dalla societ — detiene partecipazioni significative nei settori della distribuzione e immobiliare. La cessione comporter la fine definitiva delle attivit di Inditex (acronimo di Industria de diseno textil) nella Federazione russa.

Punti vendita e lavoratori

Il gruppo di Zara aveva gi sospeso le attivit commerciali di oltre 500 punti vendita che possedeva in Russia a partire dallo scorso 5 marzo, pochi giorni dopo l’invasione dell’Ucraina e l’inizio del conflitto. Secondo la nota del gigante dell’abbigliamento, l’accordo prevede anche la cessione della maggioranza dei locali che attualmente sono occupati dai suoi negozi non solo di Zara, ma di tutti gli altri marchi quali Zara Home, Bershka, Oysho, Stradivarius, Pull&Bear e Massimo Duti: una circostanza fondamentale che permetter a una parte sostanziale di dipendenti assunti da Inditex di preservare dei posti di lavoro nel Paese. Tuttavia, nella nota, la multinazionale spagnola non ha escluso un ritorno futuro sul mercato di Mosca, qualora ce ne siano le condizioni.

Leggi anche:  GF Vip 6, pioggia di critiche per Raffaella Fico. La showgirl ha reagito così

Gli acquirenti

Secondo quanto riferito da una fonte aziendale all’agenzia Reuters, Daher un gruppo attivo nel settore immobiliare che ha origine negli Emirati Arabi Uniti. Uno dei pochi Paesi, insieme ad alcune nazioni del Golfo Persico e l’Asia, con cui la Russia porta avanti un’alleanza e che incoraggia a fare affari dentro ai propri confini, anche per far fronte alle molte aziende occidentali, anche multinazionali importanti, che hanno abbandonato Mosca per contestare la decisione di invadere l’Ucraina e per sfuggire alle sanzioni che gli stessi Paesi occidentali hanno applicato al sistema bancario ed economico del Cremlino. Rimanendo nell’ambito dell’abbigliamento, anche il rivenditore spagnolo Mango ha di recente confermato di essere in trattativa con dei partner del luogo per cedere in maniera definitiva le attivit, che gi ha temporaneamente interrotto a marzo.

Leggi anche:  Red Circle (Renzo Rosso) punta sui pagamenti digitali con Noosa- Corriere.it

Fonte e diritti articolo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook!

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Leggi anche:  A Settembre il ritorno di Amadeus con l’Arena 60,70,80: quando dovrebbe iniziare

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Facebook

Google News