Zona rossa e arancione: Lombardia, Piemonte e Puglia non cambiano. Le regioni a rischio – QuotidianoNet


Roma, 20 novembre – Mappa colorata delle regioni per le restrizioni anti-Coronavirus: il ministro della Salute, Roberto Speranza, ha anticipato i tempi e ha già firmato un’ordinanza che riguarda alcune delle regioni italiane: L’ordinanza, in vigore da oggi, rinnova le misure relative alle Regioni Calabria, Lombardia, Piemonte, Puglia, Sicilia, Valle d’Aosta. La nuova ordinanza è valida fino al 3 dicembre 2020, ferma restando la possibilità di nuova classificazione prevista dal decreto del Presidente del Consiglio dei ministri del 3 novembre 2020.

Quindi Lombardia, Piemonte, Val d’Aosta e Calabria restano sicuramente in zona rossa fino al 3 dicembre.  Puglia e Sicilia restano dunque in zona arancione.

Oggi è il d-day per conoscere se e come cambia la mappa colorata delle regioni in Italia (zona gialla, arancione o rossa) al tempo del Coronavirus. Nel pomeriggio infatti verrà reso pubblico il report settimanale dell’Istituto superiore di sanità: conosceremo l’indice Rt, fondamentale punto di riferimento per il passaggio di una regione da una zona all’altra.  Fondamentale insieme agli altri 20 parametri che determinano l’assegnamento. Resta ora da vedere se nel corso della giornata ci sarà un’altra ordinanza che riguardi altre regioni.

Leggi Anche:  Federica Pellegrini, in costume è un incanto: "Il mio sabato mattina" FOTO

Alto Adige, via ai test di massa

Piemonte e Lombardia

Entrambe, Piemonte e Lombardia, sono in zona rossa dalla prima ordinanza del 6 novembre. E oggi Speranza ha deciso che resteranno “rosse” fino al 3 dicembre.

Zona rossa, cosa si può fare? Domande e risposte

Zone gialle, arancioni e rosse: le regole

Abruzzo

Resta il dubbio sull’Abruzzo che potrebbe passare in zona rossa, cosa peraltro già decisa con ordinanza dal governatore Marsilio.

Liguria

Una delle regioni osservata speciale è la Liguria che da venerdì della scorsa settimana (13 novembre) è entrata in zona arancione. In questi giorni si è ventilato un possibile passaggio in zona rossa. Ovviamente bisogna attendere i risultati del monitoraggio ma sembra, almeno al momento, che possa restare ancora in zona arancione. Del resto il governatore Tolti ha annunciato che l’Rt è sceso allo 0,9.

Leggi Anche:  L'ex Manifattura Tabacchi prende vita: al suo posto un Polo Tecnologico e Alimentare

Puglia

La Puglia restava il caso più difficile. Ieri (giovedì) il governatore Michele Emiliano aveva scritto a Speranza chiedendo la zona rossa per le province di Foggia e BAT (Barletta-Andria-Trani). Oggi Speranza ha confermnato la zona arancione. Spetterà semmai al governatoreadottare norme più restrittive.

Lazio

Non dovrebbero esserci novità per quanto riguarda il Lazio che dovrebbe restare in zona gialla avendo un indice Rt sotto l’1.

La mappa d’Italia

Zona rossa: Piemonte, Lombardia, Calabria, Val d’Aosta, Toscana, Campania, Abruzzo e provincia autonoma di Bolzano.
Zona arancione: Puglia, Sicilia, Basilicata, Liguria, Umbria, Emilia Romagna, Marche e Friuli Venezia Giulia.
Zona gialla: Lazio, Molise, Provincia di Trento, Sardegna, Veneto.

 

Leggi Anche:  Covid Lazio, 2.538 nuovi contagi. Balzo delle terapie intensive (+30)

 

 

Fonte e diritti di questo articolo
Sei il proprietario di questo articolo e vuoi che venga rimosso? Contattaci sulla nostra Pagina Facebook.

Notizie h24 è un portale gratuito di notizie in tempo reale, lo scopo del sito è quello di raccogliere tutte le notizie più importanti presenti nel web da tutte le fonti e attestate giornalistiche attendibili e verificate, così da poter dare all’utente più informazioni possibili in modo semplice. Notizie h24 si diffida dalle false notizie, qui vengono pubblicate solamente notizie verificate. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell’informazione indicata al termine di ogni notizia.

Vuoi rimanere sempre aggiornato in tempo reale su ogni notizia pubblicata da Notizie H24? puoi trovarci sulla piattaforma ufficiale di Google News!