Livorno, notte di furti e scorribande nei negozi – Il Telegrafo


Notte di furti a Livorno (foto Novi)
Notte di furti a Livorno (foto Novi)

Livorno 22 novembre 2020 – Le strade del centro a Livorno di notte diventano terra di nessuno. In questi giorni di restrizioni alla circolazione delle persone e dei mezzi con il coprifuoco dalle 22 all’alba per l’emergenza covid, gli unici che sembra si stiano muovendo indisturbati sono i ladri.

La scorsa notte sono stati presi di mira 4 negozi e un distributore di benzina tra piazza Attias, via Cambini, via Roma e via Marradi. Questi sono gli ultimi colpi, di una lunga serie, messi a segno per rastrellare i contanti (mai somme ingenti) lasciate nei registratori di cassa. La tecnica è sempre la stessa: vengono sfondate le vetrine dei negozi per arraffare i pochi contanti in casa, causando però danni materiali rilevanti.

Leggi Anche:  Lo Smart City Tour di Huawei fa tappa a Napoli – Padovanews

Così tra sabato notte e le prime ore di questa domenica i ladri sono entrati in azione in piazza Attias dove hanno letteralmente ripulito il negozio di abbigliamento e accessori Caffaz. Poco più in là in via Cambini vetrata infranta dopo avere forzato la saracinesca nel negozio di ortofrutta. Bottino: i pochi contanti in cassa. Altro colpo nella vicina via Roma al negozio Shabby Schic: medesimo copione. Più avanti ancora quarta incursione dei ladri in via Marradi all’Erboristeria Benetti: dopo avere sfondato la vetrina i ladri si sono diretti al registratore di cassa per portare via i pochi spiccioli lasciati dai titolari”. Infine non è stato risparmiato nemmeno il distributore di carburanti in via Marradi 152 dove la telecamere di video sorveglianza ha ripreso un uomo che prima ha infranco la vetrata della stazione di servizio con un pesante contenitore. Poi ha forzato il registratore di cassa e ha asportato i soldi. Durante la registrazione delle immagini l’uomo è stato ripreso in volto. Solo dopo ha provato a coprirsi con il cappuccio.Alle vittime dei raid notturno dei ladri non è rimasto altro da fare che la conta dei danni e chiamare i carabinieri.
 

Leggi Anche:  Gazzetta del Mezzogiorno, la Soprintendenza: "Bloccate bando per fitto della testata, l'archivio ha grande valore storico"

Fonte e diritti di questo articolo
Sei il proprietario di questo articolo e vuoi che venga rimosso? Contattaci sulla nostra Pagina Facebook.

Notizie h24 è un portale gratuito di notizie in tempo reale, nel sito puoi trovare tutte le notizie più importanti del giorno. Gran parte delle notizie pubblicate tramite un processo automatico sono prelevate da giornali online e siti verificati. Lo scopo di Notizie H24 è quello di avere una raccolta unica di tutte le notizie più importanti del giorno, così da poter dare più informazioni possibili al lettore in modo semplice. Le pubblicità presenti nel portale ci permettono di mantenere attivo il servizio.

Leggi Anche:  Covid, Alto Adige zona rossa. Il governatore: 'Dati peggiorati'

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Piattaforma di Google News
Facebook