Zona gialla rafforzata, significato e regole: cosa si può fare


Da giovedì 7 gennaio in Italia arriverà una zona gialla rafforzata, ma qual è il significato di questa espressione, quali sono le regole e cosa si può fare in questa area di rischio Covid secondo il nuovo decreto legge del governo Conte? Il Consiglio dei Ministri ha infatti varato un provvedimento ponte con le restrizioni che entrano in vigore dopo il 6 gennaio. Tra le novità anche la cosiddetta “zona gialla rafforzata”, che potrebbe essere ripresa anche dal nuovo Dpcm di metà gennaio: non ci sono nuove regole per negozi, bar e ristoranti, bensì cambia il metodo di classificazione delle regioni e il meccanismo che fa scattare il passaggio in zona arancione o zona rossa. Ecco cosa significa “zona rossa rafforzata”.

Rt e regole: il significato della zona gialla rafforzata

D’accordo con gli stessi governatori, il decreto legge di gennaio cambia i parametri in base ai quali viene decisa la classificazione in colori Covid, con soglie più basse. In soldoni, se la situazione dei contagi peggiorerà,  sarà più facile per le regioni classificate in fascia gialla passare in un’area di rischio più alta (zona arancione o rossa), con maggiori restrizioni per spostamenti, negozi bar e ristoranti: ecco il significato di zona gialla rafforzata. Vengono dunque rafforzati i criteri con cui il ministro della Salute Roberto Speranza, visto il monitoraggio settimanale sul Covid-19, stabilisce tramite un’ordinanza i colori delle regioni.

Questo nuovo meccanismo scatterà nei fatti dall’11 al 15 gennaio, giorno in cui scade l’ultimo Dpcm, ma probabilmente sarà ripreso dal nuovo decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri. Giovedì 7 e venerdì 8 gennaio tutta Italia sarà in zona gialla, ma non si potrà uscire dalla regione, nel weekend di sabato 9 e domenica 10 gennaio scatterà la zona arancione nazionale, mentre dal lunedì 11 gennaio ogni regione sarà classificata in base alla propria situazione, secondo le nuove regole della zona gialla rafforzata.

Quando una regione diventa zona arancione o rossa

Mentre si discute sulla possibilità di introdurre una zona bianca, ossia un’area Covid free con basso rischio e palestre, cinema, musei e teatri aperti, con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del nuovo decreto legge la classificazione della zona gialla, arancione e rossa sarà rafforzata abbassando di 0,25 la soglia dell’indice Rt che fa scattare la retrocessione, questo significa che:

  • Con Rt sotto 1 si sarà in zona gialla (finora si restava in giallo fino a 1,25) con negozi aperti e la possibilità di uscire dal comune (resta da capire se gli spostamenti fuori regione saranno consentiti dopo il 15 gennaio dal nuovo Dpcm);
  • Con Rt superiore a 1 si passerà dalla zona gialla a quella arancione, con bar e ristoranti chiusi e blocco degli spostamenti tra comuni;
  • Con Rt superiore a 1,25 si finirà in zona rossa con un lockdown leggero.

La zona gialla rafforzata però scatterà solo nelle regioni con un’incidenza superiore a 50 casi positivi ogni 100mila abitanti, questo significa che è stato introdotto un altro parametro per valutare la diffusione dei contagi.

Zona gialla rafforzata, cosa significa in pratica: le regioni a rischio

Al momento sono 5 le regioni con Rt sopra l’1 e che quindi rischiano di diventare zona arancione dall’11 gennaio (Lombardia, Veneto, Liguria, Puglia e Calabria), 2 sono in bilico (Emilia Romagna e Marche), mentre le altre – compresa la Toscana – si candidano a tornare in zona gialla. Per capire chi sarà in zona gialla dal lunedì 11 gennaio, con questa regola rafforzata, bisognerà però aspettare l’aggiornamento dei dati, con la pubblicazione del monitoraggio settimanale l’8 gennaio e la successiva ordinanza del ministro della Salute Roberto Speranza.



Fonte e diritti articolo
Sei il proprietario di questo articolo e vuoi che venga rimosso? Contattaci sulla nostra Pagina Facebook.

Notizie h24 è un portale gratuito di notizie in tempo reale, nel sito puoi trovare tutte le notizie più importanti del giorno. Gran parte delle notizie pubblicate tramite un processo automatico sono prelevate da giornali online e siti verificati. Lo scopo di Notizie H24 è quello di avere una raccolta unica di tutte le notizie più importanti del giorno, così da poter dare più informazioni possibili al lettore in modo semplice. Le pubblicità presenti nel portale ci permettono di mantenere attivo il servizio.

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Piattaforma di Google News
Facebook

Enable referrer and click cookie to search for pro webber